Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.


    Il volontariato che rende conto

Regolamento

Il Regolamento del marchio è giunto alla sua quinta edizione ed è in vigore per il periodo 2016/2018. Il documento è stato approvato dal Consiglio Direttivo della “Federazione del Volontariato di Verona Onlus” titolare del marchio, il 30/10/2016.

Due le parti essenziali del documento:

Regolamento di uso del marchio.

Regolamento di ammissione.

Qui di seguito è riportato integralmente il testo per facilitarne la consultazione e assicurare trasparenza informativa sulla gestione del riconoscimento Merita Fiducia.

 

Regolamento di uso

Oggetto

  1. Il presente regolamento definisce le condizioni atte alla concessione in uso del marchio denominato “merita fiducia” (sia nella versione “base” che nella versione “+plus”) di proprietà della Federazione del Volontariato di Verona ONLUS con sede in Via Cantarane n. 24 – 37129 Verona.
  2. Il marchio “merita fiducia” è depositato presso l’Ufficio Direzione e registrato alla CCIA di Verona.

Il marchio “merita fiducia” dal verbo meritare, ovvero essere degno di ricevere, in qualche modo in senso di valere, una iniziativa che merita, che si è conquistata il diritto di essere presa in considerazione positiva. Fiducia, nel senso di affidamento, di sicurezza, di porre qualche cosa nelle mani di chi lo merita.



Caratteristiche del marchio
1.    Il marchio base è configurato nel modo seguente: merita fiducia   
2.    Esso è composto da una scritta “merita fiducia” accanto due mani stilizzate  con indicato al lato destro in alto un codice numerico di quattro cifre, rappresentante il numero progressivo dell’autorizzazione concessa. Il marchio “merita fiducia” può a discrezione dell’utilizzatore riportare in basso in calce l’indicazione del sito www.meritafiducia.it.
3.    La scritta “merita fiducia” è di color azzurro, pantone numero 300; il simbolo delle mani stilizzate è di color blu scuro, numero pantone 289; il codice numerico è di color nero. Qualora venga utilizzata l’indicazione del sito, essa è dello stesso colore della scritta “merita fiducia”. Il marchio in fase di stampa può essere utilizzato bianco/nero.
4.    Il marchio di II Livello/PLUS è configurato nel modo seguente: merita fiducia plus 
5.    Esso è composto da una scritta “merita fiducia + plus” accanto due mani stilizzate  sotto le quali è presente la dicitura +plus. E’ inoltre indicato al lato destro in alto un codice numerico di quattro cifre, rappresentante il numero progressivo dell’autorizzazione concessa. Il marchio “merita fiducia + plus” può a discrezione dell’utilizzatore riportare in basso in calce l’indicazione del sito www.meritafiducia.it.
6.    La scritta “merita fiducia” è di color azzurro, pantone numero 300; il simbolo delle mani stilizzate e la scritta + plus sono di color blu scuro, numero pantone 289; il codice numerico è di color nero. Qualora venga utilizzata l’indicazione del sito, essa è dello stesso colore della scritta “merita fiducia”. Il marchio in fase di stampa può essere utilizzato bianco/nero.
7.    Testo e immagine di entrambi i marchi si presentano come insieme unico e non possono  essere modificate in nessun particolare. Il font utilizzato deve essere quello fornito. La scritta e il simbolo, nella  versione a colori, devono rispettare colori e conversione cromatica forniti.
8.    Le dimensioni minime del marchio sono 20 mm, allo scopo di non pregiudicarne la leggibilità.

Campo di applicazione e durata del marchio
1.    Il marchio “merita fiducia” e il marchio “merita fiducia +plus” si applicano dalla data di certificazione delle Organizzazioni  per la durata di mesi 24.

Condizioni per la concessione in uso del marchio
1.    Nel periodo di applicazione definito all’articolo precedente , l’Organizzazione potrà utilizzare il marchio concesso qualora rispetti le seguenti condizioni;
  • Le modalità di utilizzo come previste nel presente regolamento
  • Non modifichi le caratteristiche del marchio così come consegnato dall’emittente su supporto magnetico

Modalità di utilizzo del marchio
1.    Le Organizzazioni certificate hanno la possibilità di utilizzare il marchio concesso su:
  • Carta intestata, buste, biglietti da visita
  • Materiale pubblicitario e promozionale
  • Sito internet, brochure, newsletter
  • Prodotti metallici e plastici, apparecchi e strumenti, cuoi, pelli, ombrelli, prodotti tessili, articoli di abbigliamento, tappeti   
  • Diverso materiale utilizzato per comunicazioni rivolte al pubblico, in particolare quello riguardante campagne di raccolta fondi.


Cessazione dell’uso del marchio
1.    Qualora venissero riscontrate violazioni al presente Regolamento, verranno adottati i seguenti provvedimenti:
a.    Richiamo scritto.
b.    In caso di mancata attuazione delle misure cancellazione dal registro delle Organizzazioni certificate e pubblicità del provvedimento adottato attraverso i mezzi che saranno ritenuti più adeguati.
2.    In tal caso l’Organizzazione dovrà immediatamente astenersi dall’utilizzo del marchio concesso.
3.    Se una Organizzazione utilizza il marchio concesso senza autorizzazione si provvederà alla contestazione del fatto in forma diretta e se ne renderà pubblica informazione. Qualora ciò non portasse ad una bonaria risoluzione sarà presentata formale denuncia.

Controlli
1.    Il Comitato di Valutazione, attraverso il Gruppo Istruttorio, potrà controllare il corretto uso del marchio, chiedendo in visione documenti o richiedendo direttamente informazioni al Presidente dell’Associazione.

Risoluzione delle controversie
1.    Tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione  all’uso del marchio concesso   saranno deferite al Comitato di Valutazione che provvederà, previo parere motivato,  alla decisione senza doversi  uniformare  a regole di procedura.

 

Regolamento di ammissione

Possono fare domanda per il marchio “Merita Fiducia” le organizzazioni di volontariato, così come identificate dalla legge 266/91, iscritte e non iscritte al registro regionale del volontariato, con sede legale ed operativa nella provincia di Verona. Prima della domanda, ogni OdV, dovrà:

  1. disporre dell’attestato di corretta gestione documentale “Carte in regola” rilasciato dal CSV;
  2. aver partecipato, con almeno un rappresentante, alla formazione, promossa dal CSV di Verona, sul tema del marchio (almeno 70% delle ore previste). La persona che parteciperà al corso sarà la stessa che collaborerà con il Gruppo Istruttorio per la gestione dell’iter documentale e degli incontri presso la sede associativa.
  3. accertarsi che nel proprio bilancio economico sia attiva una o più delle voci elencate nel paragrafo  “Destinatari” al punto 1.1 pag. 4 del presente documento.

Le OdV che intendono aderire al marchio, sottoponendosi all’attività istruttoria e alla conseguente valutazione, dovranno compilare la domanda, scaricabile direttamente dal sito www.meritafiducia.it, nell’area “strumenti”.

La domanda in oggetto richiede i seguenti adempimenti da parte delle organizzazioni partecipanti:

  1. dichiarare di aver conseguito l’attestazione di corretta gestione documentale “Carte in Regola” rilasciato dall’ufficio Consulenze del CSV di Verona;
  2. compilare la domanda entro il 31 maggio di ogni anno, per partecipare all’edizione annuale di concessione del marchio;
  3. allegare la delibera del proprio Consiglio Direttivo che approva la partecipazione al marchio “Merita Fiducia”;
  4. conoscere le procedure previste dal marchio (modalità di istruttoria e valutazioni, checklist, Regolamento di uso del marchio);
  5. accettare l’attività di campionamento della propria gestione, con riferimento alle aree oggetto di valutazione per il marchio;
  6. ospitare, presso la propria sede associativa, il rappresentante del Gruppo Istruttorio per l’audit/visita;
  7. conoscere il servizio di supporto e consulenza che gli uffici del CSV di Verona possono assicurare per completare o integrare aspetti gestionali carenti, rispetto agli standard previsti dal marchio;
  8. adeguare il proprio sistema gestionale secondo i piani di miglioramento proposti dal Gruppo Istruttorio in fase di valutazione iniziale;
  9. pubblicare annualmente i documenti di rendicontazione sociale sul proprio sito istituzionale: Bilancio regionale, Relazione di accompagnamento al bilancio, Relazione sociale o Bilancio Sociale, relazioni di Raccolta Fondi, rendiconto del 5 per mille.

Perdita della qualifica di OdV da parte di un'associazione certificata

Qualora un’associazione certificata Merita Fiducia perda la qualifica di OdV con conseguente cancellazione dal Registro regionale del Volontariato, il mantenimento del marchio, e il suo eventuale rinnovo a scadenza, sarà vincolato ad una delibera del Consiglio Direttivo dell’ente gestore del CSV di Verona. La delibera di eventuale autorizzazione del Consiglio Direttivo verificherà la preminenza dell’attività di volontariato che dovrà, in ogni caso, continuare ad essere evidente nella compagine associativa.

 

 

 

 

Altro in questa categoria: Percorso di certificazione »

Iniziativa promossa da

     Federazione72.jpg - 583.32 KB

 

 

 

 

 

In collaborazione con